Blockchain Beach? Aruba testa Ethereum a sostegno del turismo

Aruba è alla ricerca di una soluzione a catena di blocco per ridurre il potere dei monopoli di viaggio e mantenere i ricavi del turismo.

Si tratta di somme maggiori per l’isola caraibica di Aruba, che dipende fortemente dal turismo. Con poco più di 100.000 abitanti, attira ogni anno 1,2 milioni di visitatori. Tuttavia, poiché l’industria dei viaggi è dominata da Expedia, Priceline, alcune agenzie di viaggio online e compagnie aeree che controllano tutti i prezzi, una parte significativa degli introiti turistici va all’estero.

Croes riassume tutto questo di Bitcoin code:

Attraverso la Bitcoin code piattaforma Crowdinvesting Zinsland potete integrare il vostro portafoglio: investite in un progetto di vostra scelta e assicuratevi un rendimento fino al 7% con scadenze tra i 10 e i 30 mesi. Questo mese riceverai anche un bonus di 100€* per il tuo investimento iniziale: https://www.forexaktuell.com/it/bitcoin-code-recensioni-opinioni/

Ora la Fondazione ATECH, che è responsabile dello sviluppo tecnico dell’isola, vuole cambiare questa situazione lavorando con lo start-up svizzero Winding Tree su un mercato a catena di blocchi per le prenotazioni di viaggi. ATECH vuole utilizzare la piattaforma Winding Tree, che si basa sulla catena di blocco pubblica di Ethereum, per collegare i turisti direttamente ai fornitori di servizi di viaggio ed eliminare così tutti gli intermediari. L’eliminazione degli intermediari nel turismo potrebbe essere particolarmente vantaggiosa per le nazioni più piccole, afferma Varelie Croes, co-fondatrice della Fondazione ATECH.

“Una piattaforma come questa può aiutare paesi come Aruba a recuperare parte dei loro profitti, tassarli e mantenere il loro reddito sul territorio nazionale, ha detto e ha aggiunto:

“Gli effetti sono di grande importanza per l’economia. Se il sistema a catena a blocchi funzionasse, avrebbe un impatto significativo sui profitti di Aruba”.

Da qualche tempo l’isola investe massicciamente in nuove tecnologie per meglio prepararsi al futuro. Ad esempio, la strategia Smart Island per l’industria turistica ha effettuato controlli biometrici negli aeroporti e accettato le energie rinnovabili.

Piccola area di prova Bitcoin code

Blockchain era di particolare interesse nella ricerca. In particolare, l’isola sta esplorando la propria Fiat digitale con l’avvio di Bitcoin code e la banca centrale di Aruba ritiene che questo potrebbe aumentare il PIL dell’isola: https://www.geldplus.net/it/bitcoin-code-truffa/ Mentre il potenziale di catena di blocco per le aziende di viaggi e turismo è stato molto apprezzato (Winding Tree ha già firmato un contratto con la grande compagnia aerea Lufthansa), il progetto Aruba è sulla buona strada per diventare il primo mercato dei viaggi a catena di blocco completamente implementato. Winding Tree inizierà il beta testing con Early Adopters all’inizio del prossimo anno, con l’intenzione di commercializzare con gli hotel entro la fine del 2018 e successivamente con le compagnie aeree.

Tuttavia, i vantaggi non sono disponibili solo per Aruba: Le piccole dimensioni dell’isola ne fanno un’area ideale per la ricerca. Winding Tree può utilizzare “Aruba come parco giochi per l’introduzione a livello nazionale di questa nuova tecnologia”, ha detto Croes. La start-up ha già vinto come partner l’azienda australiana di software per la gestione alberghiera RoomRanger e prevede di annunciare nelle prossime settimane un grande gruppo alberghiero europeo come partner.

“Questo vale anche oltre i confini di Aruba e può avere un impatto significativo sulle piccole economie”.